venerdì 23 settembre 2011

Sablés viennois al pistacchio

Ho sentito talmente tante volte decantare la semplice bontà dei “sablés viennois” di Hermé che ho voluto provare di persona..in questi però ho fatto una piccola variante di gusto; alla ricetta di base dei sablès classici ho aggiunto i pistacchi, o meglio, la pasta di pistacchio sua, ricetta di Pierre Hermé, ed ho modificato la dose dello zucchero nell’impasto. Il risultato, se vi fidate, è ottimo!
Sono adattissimi con una buona tazza di tè, ma anche per colazione e per merenda, soprattutto quelli farciti!










per i sablés:
190 gr di burro a temperatura ambiente
50 gr di zucchero a velo puro
1 pizzico di sale
1 albume
225 gr di farina
Rammollire il burro in una terrina con una spatola, aggiungere lo zucchero a velo, il sale e la pasta di pistacchio. Mescolare fino a rendere il tutto omogeneo. Unire l’albume e la farina e mescolare solo il necessario per ottenere un impasto perfettamente omogeneo.
Con bocchetta a stella creare le forme volute e cuocere a 170°C per 20 minuti circa.
Far raffreddare completamente prima di staccarli dalla placca.

Per la crema di farcitura:
50 ml di panna
50 gr di cioccolato bianco
10 gr di burro

Sciogliere a bagnomaria a fuoco bassissimo i tre ingredienti. Far raffreddare bene e montare.
Farcire i sablé a due a due.
Spolverare a piacere di zucchero a velo.