giovedì 15 settembre 2011

Torta meringa al cioccolato

Questa torta è un esperimento; volevo fare un dolce multistrato utilizzando, oltre al solito pan di spagna, dei dischi di meringa da alternare a strati di panna e ganache al cioccolato..non è certamente un dolce ipocalorico, ma per chi ama il “dolce” dolce, questi sono gli ingredienti:


Pan di spagna al cacao:
3 uova intere a temperatura ambiente
120 gr di zucchero semolato
50 gr di fecola
50 gr di farina 00
25 gr di cacao
Per la meringa al cacao:
3 albumi
Il doppio del peso degli albumi di zucchero semolato
20 gr di cacao
Per la ganache al cioccolato:
200 ml di panna fresca
150 gr di cioccolato al latte
Chantilly francese:
200 ml di panna fresca
25 gr di zucchero a velo
vaniglia semi
Bagna:
50 ml di maraschino o rum
50 ml di zucchero di canna liquido
Per decorare:
150 gr di cioccolato al latte temperato
Meringhette

Per il pan di spagna montare benissimo le uova con lo zucchero. Quando l’impasto è bello spumoso e fermo aggiungere a mano le farine ed il cacao setacciati. Cuocere a 180°C fino a quando, inserendo uno stecchino nell’impasto, questo ne risulti perfettamente asciutto.


Preparare la meringa francese al cacao montando benissimo gli albumi con un terzo dello zucchero. Quando inizia a rassodare aggiungerne un altro terzo ed quando la montata è ben ferma unire l’ultima parte ed il cacao ben setacciato.
Mettere in un sac-a-poche con bocchetta media liscia e formare due dischi sagomandoli con il bordo dello stampo in cui si è cotto il pan di spagna. Con l’impasto rimanente e con beccuccio a stella fare delle piccole meringhette. Cuocere in forno con fessura per 2 ore circa a 110°C/120°C fino a completa asciugatura.
Mentre le meringhe cuociono preparare la ganache scaldando fino quasi a bollore la panna, spegnere e scioglierci il cioccolato mescolando bene. Far raffreddare in frigo e montare per pochi minuti fino a raggiungere una consistenza di crema.
Montare ben soda la panna con lo zucchero a velo e tenere in frigo.
Temperare il cioccolato al latte e spennellare qualche fogliolina di rosa o di limone dalla parte con nervature in rilievo e preparare qualche ricciolo. Mettere in frigo a solidificare.  Al momento della decorazione togliere delicatamente la foglia vera per ottenere la forma in cioccolato.


Tagliare il pan di spagna in due parti uguali, irrorarli con la bagna al liquore e montare il dolce alternando disco di pan di spagna, ganache al cioccolato, meringa e panna. Finire con disco di meringa, decorare con ciuffi di panna , meringhette , foglie e bastoncini di cioccolato temperato.
Mettere la torta in frigo per almeno mezza giornata.
Le dosi sono per una tortiera piccola di 18 cm di diametro perché la torta è piuttosto alta. Per una tortiera normale aumentare di circa un terzo tutte le dosi. 


15 commenti:

  1. io penso che per i chili di troppo ci stanno cose che fanno peggio di un dolce dolce, per cui io di questo me ne mangerei una bella fettona; non ho mai usato i dischi di meringa e la tua idea di usarli combinati al pan di spagna mi piace molto. Bravissima, soprattutto nella combinazione di colori e profumi, baciotti

    RispondiElimina
  2. l'esperimento è riuscitissimo...............

    RispondiElimina
  3. che botta di vita questo dolce :-))

    RispondiElimina
  4. Meravigliosa, Ila, una goduria! Bacio

    RispondiElimina
  5. Ilaria, è stupendissima!!! :))
    Ho gia sperimentato il connubio pan di spagna/meringa ed è buonissimo!!

    RispondiElimina
  6. Questo è il dolce che serve per tirarsi su di morale!!! 'Na bomba, nel vero senso della parola!!! Bravissimaaaa! bacioni

    RispondiElimina
  7. Mamma che brava!!! Sarebbe la torta ideale di mio marito!!!!

    RispondiElimina
  8. E' stupenda! Da alta pasticceria! Complimenti!

    RispondiElimina
  9. grazie a tutte..Kiara, più che da alta pasticceria è solo..alta!! e anche più semplice di quel che credi,basta solo impilare! ciao

    RispondiElimina
  10. Che bella Ilaria,anche se è molto calorica come dici tu,ogni tanto una scossa al metabolismo ci vuole :)Ciaoooo

    RispondiElimina
  11. Un esperimento riuscito alla perfezione ,peccato non si possa assaggiare una fettona,ma mi ispira tantissima.
    Un bacio e buon we.

    RispondiElimina
  12. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  13. Ma che bei dolci che fai,naturalmente saranno anche favolosi... ti faccio i miei complimenti e mi metto tra i tuoi sostenitori.
    A preso
    Caterina

    RispondiElimina
  14. resto incantata nell'ammirare i tuoi dolci e in particolare le meringhe che ho appena infornato seguendo la tua ricetta, spero che vengano bene intanto ti mando tanti baci Annamria(miao) di panperfocaccia

    RispondiElimina
  15. Annamaria grazie..aspetto notizie delle meringhe!!! ciaooo!!

    RispondiElimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...