lunedì 26 settembre 2011

Tortaricotta al cacao


Questo dolce non saprei come definirlo, in fondo non è una torta classica lievitata, né tantomeno di un budino, ha la consistenza tipica del fudge, ma fudge non è perché diversi sono gli ingredienti.E’ buona ben fredda, al taglio è perfetta e si conserva bene al fresco per più giorni..

Ingredienti:
300 gr di ricotta fresca
8 cucchiai zucchero semolato
7 cucchiai farina
1 cucchiaio cognac
2 tuorli
4 albumi a neve
3 cucchiai di cacao
mezzo bicchiere di latte
mezzo cucchiaino di lievito in polvere

per decorare:
100 gr di zuccero a velo
2 cucchiai di sciroppo di lamponi
acqua q.b.


Montare i tuorli con lo zucchero, unire la farina, il lievito ed il cacao setacciati, il cognac, il latte e la ricotta anch’essa passata al setaccio. Montare gli albumi a neve ben soda ed unire al composto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Versare in uno stampo da budino, imburrato ed infarinato, di circa 20 cm di diametro, ed infornare a 170°C fino a che, inserendo uno stecchino nell’impasto questo non ne risulti completamente asciutto.
Quando è fredda, rivestire con glassa ottenuta mescolando lo zucchero a velo con lo sciroppo e l'acqua occorrente per ottenere una consistenza piuttosto fluida.


18 commenti:

  1. è una torta cioccolattosa meravigliosa...Baci e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. ti è venuta stupenda, mi piace il profumo di cognac che con il cioccolato ci sta sempre bene e mi piace anche l'idea di decorare con i lamponi. Bravissima

    RispondiElimina
  3. Qualunque tipo di dolce sia mi piace un sacco!!! Quella fetta sembra fatta per me :) bacioni

    RispondiElimina
  4. I miei figli impazzirebbero con tutto quel cioccolato!!!!

    RispondiElimina
  5. Che dire?..questa torta è strepitosa!!!

    RispondiElimina
  6. Hehehehe... chissà dove hai preso lo sciroppo di lamponi....Si dà il caso che forse abbiamo lo stesso....Ma mi racconti chi smaltisce tutti i dolci che fai ? Che poi si presentano come terribili
    tentazioni...
    Ruli

    RispondiElimina
  7. @Laura, stefania, Titti, Assunta..grazie!
    @Arianna..ce n'è poco cacao!
    @Ruli..non hai notato che faccio dosi piccolissime? praticamente un assaggio!

    RispondiElimina
  8. questa torta anche se non l'ho mai fatta mi piace già!!!

    RispondiElimina
  9. Ricetta gia' scritta perché questa torta e' troppo golosa da provare:-) mi sono unita ai tuoi lettori perché hai delle ricette interessanti:-) se ti va passa a trovarmi . Baci

    RispondiElimina
  10. Oddio mi ci tufferei in quella fetta! Dolce fantastico! Kiss

    RispondiElimina
  11. Spettacolare!! E che bella presentazione! Baci

    RispondiElimina
  12. Dolce forse indefinibile ma... molto commestibile!!! Con un certo gusto, anche...

    Sabrine

    RispondiElimina
  13. wow ilaria, che sogno di torta...irresistibile solo a guardarla...scommetto che non ne e' rimasta nemmeno una briciola!
    un bacione

    RispondiElimina
  14. Ilaria è bellissima! Complimenti sei davvero brava!

    Baci e buon fine settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  15. Quale che sia il nome, non cambierebbe la sua bellezza nè la sua infinita dolcezza, che poi tu abbia messo pure le lavande sopra, significa che mi volevi proprio conquistare ^_^

    RispondiElimina
  16. Giù il cappello di fronte ad una opera di alta pasticceria come questa! Bravissima, come sempre :-)
    Buona domenica

    RispondiElimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.