martedì 18 ottobre 2011

Monete di mais


Questi biscottini sono veloci da fare, rustici e buonissimi, ottimi per la colazione e la merenda.
La forma in questo caso è piuttosto particolare..voi li potete fare tranquillamente con un taglia- biscotto qualsiasi. Io, in questo caso, in omaggio alla settima ricetta dello scultore Stefano Bianco per il contest “Carving in the Kitchen” su Ammodomio, ho rispolverato uno stampo in gesso che usai anni fa per produrre in terracotta i“sigilli” dei Templari per un misterioso gruppo di appassionati dell’”Ordine del Tempio”…
Forse suggestionata da Ornella che mi ha riportato ai misteri di quest’affascinante periodo di storia medievale, ho pensato di proporre una ricetta che ha come ingrediente principale il mais, ma con la forma di grande contenuto simbolico, la fratellanza e la povertà rappresentata dai due uomini nello stesso cavallo, come ben rappresentato nel famoso sigillo...e ora veniamo alla ricetta…


Ingredienti:

180 gr di farina di mais fioretto
100 gr  di farina 00
125 gr di burro
100 gr di zucchero
1 uovo intero più 1 tuorlo
1 cucchiaio di semi di anice
1 pizzico di sale
1 pizzico di lievito
tuorlo d’uovo e 1 cucchiao di latte


Impastare burro e farine con le mani fino ad ottenere un composto sbriciolato, unire lo zucchero, il sale, le uova, il levito ed il cucchiaio di semici di anice; impastare il tutto velocemente, fare un panetto e far riposare in frigo per un’ora. Stendere una sfoglia non molto sottile, spennellare con tuorlo d’uovo e latte ed infornare a 180°C fino a doratura.