giovedì 22 dicembre 2011

"Christmas crème brulée"...di Nigella Lawson

Ieri finalmente ho “sentito” il Natale quando “un regalo inaspettato in un momento inaspettato” ha bussato alla mia porta…un bellissimo libro di ricette di Nigella Lawson,  ricevuto da una cara ed espertissima  amica di dolci…che dire, che fare per esprimere la mia gioia oltre che ringraziare di cuore Paola per il suo bel pensiero?…preparare immediatamente una di queste bellissime ricette!!
Ho fatto prestissimo a scegliere..più natalizia e rapida di così…

\

Christmas crème brulée (di Nigella Lawson)

Ingredienti: (per 8 porzioni)

2 cups e mezzo di “heavy cream” (io ho usato panna con 38% di grassi)
1 cucchiaio di acqua di fiori di arancio
Un’abbondante grattata di noce moscata
8 tuorli di uova grandi (o 10 normali)
3 cucchiai di zucchero semolato
6 cucchiai di zucchero demerara o turbinado
3-4 fogli di oro edibile

Mettere una pirofila di 20-22 cm circa di diametro ( o otto pirofiline) nel freezer per almeno 20 minuti.
Mettere in una casseruola la panna con la noce moscata e l’acqua di fiori d’arancio e portare a bollore. Da parte sbattere i tuorli con lo zucchero e versarci sopra, continuando a mescolare, la panna aromatizzata. Rimettere su fuoco dolce e cuocere come una crema inglese, facendo attenzione che non strappi. Quando raddensa, più o meno dopo dieci minuti di cottura spegnere, aggiungere ancora una grattatina di noce moscata e trasferire il tutto nella pirofila ben raffreddata tolta dal freezer. Far raffreddare bene in frigo, spolverare con lo zucchero demerara, caramellare con il cannello o eventualmente con il grill del forno ed appena si raffredda adagiare delicatamente, con un largo pennello o con la punta delle dita, qualche foglietta di oro.
Servire subito.


Questa versione di crème brulée è molto più semplice rispetto alla classica che prevede la cottura in forno a bagnomaria;  è sicuramente più rapida, l’unica accortezza è la cottura della crema che deve essere perfetta affinchè la crema stessa raggiunga la consistenza omogenea e vellutata tipica di questo dolce. E’ praticamente, una crème brulée per quanto riguarda l’ingrediente principale che è la panna, ed una crema catalana ( che prevede solitamente il latte) per quanto riguarda la cottura…
e con questa ricetta vi auguro Buon Natale a tutti!