martedì 3 gennaio 2012

Cantucci alle nocciole


Questa non è la ricetta dei cantucci classici toscani alle mandorle, e non solo perché l’ingrediente principale è la dolcissima e leggerissima nocciola delle Langhe, ma anche perché l’impasto prevede una dose di burro che fa sì che questo dolcetto sia friabilissimo e croccante, ottimo per essere imbevuto in un buon vino passito ma perfetto anche per essere gustato senza accompagnamento, come semplice biscotto per il tè.
Provate questa variante e non ve ne pentirete..

 Ingredienti:

200 gr di nocciole tonde gentili delle Langhe tostate
200 gr di farina 00
100 gr di burro
150 gr di zucchero
1 cucchiaino di lievito
1 uovo intero medio o piccolo
1 tuorlo
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di liquore all’anice


Mettere le nocciole tostate in un sacchetto o avvolgerle nella carta forno. Con un pestacarne schiacciarle grossolanamente. Preparare un impasto tipo frolla unendo farina, burro, zucchero sale, lievito, liquore e uova. Unire le nocciole. L'impasto sarà molto morbido, far raffreddare almeno 15 minuti in frigo, poi formare 2 cilindri, adagiarli su una teglia e rimettere in frigo a riposare almeno mezzora. Cuocere in forno a 180°C per 15-20 minuti. Toglierli dal forno, tagliare l’impasto con una mezzaluna  con movimenti decisi in diagonale  e formare tante fette larghe 1-2 centimetri. Rimettere in forno e fare dorare bene.