venerdì 11 maggio 2012

Cubi al pistacchio e cioccolato


Ho fatto queste merendine in realtà per utilizzare degli impasti “di prova” che non conoscevo; la dacquoise  ed il biscotto al cucchiaio. Per il primo impasto ho fatto un po’ a modo mio, utilizzando una pasta al pistacchio che avevo fatto un po’ di tempo fa per un’altra preparazione, per il secondo mi sono affidata alla ricetta di Maurizio Santin del suo ultimo libro. Mi sono piaciute entrambe, e con un po’ di ganache ed un po’ di fantasia ho ottenuto delle merendine proprio buone!

la base al pistacchio:

200 gr di albumi
120 gr di zucchero semolato
45 gr di pasta di pistacchio
45 gr di farina di mandorle
45 gr di farina
75 gr di zucchero a velo

Mescolare con fruste elettriche un poco di albume con la pasta di pistacchi fino ad ottenere una crema omogenea. Setacciare  le farine con lo zucchero a velo e nel frattempo montare gli albumi con quello semolato. Unire alla meringa la crema di pistacchi mescolando delicatamente per non far smontare il composto e le farine setacciate con lo zucchero a velo. Stendere su una placca aiutandosi con una sacca a bocchetta liscia. Cuocere per una quindicina di minuti a 180°-190°C.

Per il biscotto al cucchiaio al cioccolato: (ricetta di M.Santin)

125 gr di zucchero semolato
50 gr di tuorlo (tre tuorli piccoli)
250 gr di uova intere (5 uova medie)
35 gr di cacao amaro
30 gr di fecola di patate
30 gr di farina 00
50 gr di burro

Setacciare la farina con la fecola ed il cacao e far fondere il burro.. Montare tutti i tuorli previsti con 70 gr di zucchero finchè non diventano spumosi. Montare gli albumi con lo zucchero rimasto. Incorporare il burro intiepidito ai tuorli montati, unire delicatamente la meringa e le farine setacciate. Stendere su una placca e cuocere a 170°C fino a doratura.

Per la ganache al cioccolato bianco e pistacchi:

400 ml di panna liquida fresca
60 gr di cioccolato bianco
60 gr di pasta di pistacchio

Sciogliere, mescolando, la pasta di pistacchi in 100 ml di panna, portare quasi ad ebollizione, spegnere e scioglierci il cioccolato bianco. Mescolare bene e far raffreddare in frigo per almeno mezza giornata. Montare.

Per la decorazione:

100 gr di mandorle non spellate tritate grossolanamente
50 gr di cioccolato fondente a scagliette
pasta di pistacchio

Montare il dolce partendo dalla base al pistacchio, uno strato di ganache, la base al cacao e di nuovo ganache. Finire con granella di mandorle e scagliette di cioccolato fondente. Decorare con fogliolina  o altra decorazione di pasta di pistacchio.

Note: questa dose è per la classica teglia da forno 30 cm per 35 circa

14 commenti:

  1. Ila... cosa devo dirti??? Sto leccando il monitor!!!
    Sono bellissimi questi quadrotti. Brava!

    RispondiElimina
  2. bellissimi e originali tesorino... vado matta per il pistacchio, fai un po' tu...

    RispondiElimina
  3. Ciao Ilaria, mi hai davvero incantata con questi cubi, sono SUBLIMI!!!!!! Se ti può far piacere ho condiviso questa ricetta nella mia pagina delle sharate http://dolcigolosi.blogspot.it/p/share-yu-recipe.html(dove si possono condividere i post/ricette più belle). I miei più sinceri complimenti!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona serata!
    Cristina

    RispondiElimina
  5. Questi cubi sono una favola!!!!!

    RispondiElimina
  6. Delle vere chicche!!! :-)
    Le aspetto anche di la! ;-)

    RispondiElimina
  7. Il nome del tuo blog è tutto un programma, e infatti me li sto già sognando, questi dolcetti. Mi sono unita ai tuoi lettori, passa da me se vuoi. A presto!

    RispondiElimina
  8. ciao !!! come ho detto nel forum della C.I. i tuoi sono molto più belli ! perchè quelli tagliati alla perfezione mi ricordano qualcosa di poco vero, come se dovessi mangiarmi una fetta al latte, per intenderci ...
    e penso che questi cubotti siano PROPRIO all'opposto !
    molto brava !
    ciao!!

    RispondiElimina
  9. Ilaria , sono davvero molto molto belli ! E secondo me
    Laura Anna ha proprio ragione : l'eccesso di perfezione
    rende il tutto " freddo "...A me , ad esempio , certi
    dolci più che perfetti danno l'idea della...plastica !!!!
    Magari ammiro l'estetica ma non mi vien voglia di assaggiarli .
    Ruli

    RispondiElimina
  10. ma Ilaria devono essere squisiti!!!E poi la foto è stupenda,diventi sempre più brava!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Ilaria saranno sicuramente gustosissimi!!!!!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  12. Ilaria questi dolcetti sono semplicemente splendidi, sei un genio!!!

    RispondiElimina
  13. Bellissimi!!! vedo dolci stupendi in ogni dove qui da te!!!!

    RispondiElimina
  14. Li ho fatti domenica e sono STRABUONI!!! Davvero fantastici, per niente stopposi anzi soffici e buonissimi..Un successone
    Grazie Ilaria
    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...