sabato 1 settembre 2012

Bavarese alla vaniglia


Molte volte avrei voluto postare una ricetta di bavarese, ma ne ho sempre viste talmente tante belle in giro per i vari blog che non mi sono mai decisa…in fondo però mi fa piacere che nel mio di blog ci siano ricette di dolci di tutti i tipi e dovendo scegliere tra le mille varianti ho deciso di fare la più semplice, e per me sempre la migliore, la bavarese alla vaniglia. Una ricetta base quindi, semplice e di sicura riuscita…basta rispettare bene dosi e tempi!
La dose che indico nella ricetta è per uno stampo di alluminio a ciambella con capacità di 1,5 L; non avendo stampini a disposizione pronti, ho riempito anche 2 coppe da gelato. La sformatura dallo stampo di alluminio viene perfetta, purtroppo non ho potuto fare foto, ma vi assicuro che se seguite le indicazioni della ricetta il successo è sicuro, anche per chi non ha mai fatto questo dolce!

Ingredienti:

500 ml di latte intero
8 tuorli medi
180 gr di zucchero semolato
1 baccello di vaniglia
9 fogli di colla di pesce (18 gr)
750 ml di panna liquida

Mescolare con la frusta i tuorli con lo zucchero e la polpa della vaniglia; nel frattempo portare a bollore il latte con la bacca rimasta. Versare a filo il latte caldo sui tuorli sbattuti mescolando bene e riportare sul fuoco, sempre mescolando delicatamente fino a leggero raddensamento. La crema deve cuocere, come tutte le creme inglesi, senza grumi, fino ad 85°C. Togliere immediatamente dal fuoco e versare in un contenitore d’acciaio fino al raggiungimento della temperatura di 50°c circa.
Ammollare nel frattempo la colla di pesce in acqua fredda, ed aggiungerla ben strizzata, non  appena la temperatura lo consente, alla crema, mescolando rapidamente con la frusta a mano.
Montare la panna a 3/4 , (deve essere semimontata), riporla in frigo e non appena la crema raggiunge la temperatura di 30°C, unire i due composti mescolando energicamente in modo rapido ma cercando di non inglobare aria.
Versare il composto nello stampo leggermente bagnato di acqua fredda e mettere in frigo a 4°C per almeno 6 ore.
Al momento di servire, preparare un contenitore con acqua ben calda, immergere la teglia con la bavarese facendo attenzione a non far cadere acqua nel dolce, asciugare bene il fondo riscaldato e rovesciare sul piatto di portata.

Nota:
per aiutare la sformatura passare con una lama sottile e per pochi cm di profondità la circonferenza del dolce e se una volta ribaltato facesse fatica a scendere, scaldare lo stampo con una veloce passata di phon.^__^