sabato 16 marzo 2013

Torta ai lamponi con cachitos


Ho visto da un’amica blogger cilena una torta che mi ha incuriosita..non tanto per la ricetta in sè, quanto per l’aspetto curioso dell’interno del dolce. Ci ho messo un po’ a farmi capire, ma alla fine Rosita è riuscita a spiegarmi che l’effetto che mi piaciuto tanto è dato dal fatto che all’interno dell’impasto, anzi, proprio sul fondo della torta sono adagiati dei “cachitos”, dei semplici coni di pasta ripieni di impasto stesso. Ma che pasta? Un impasto semplice, di cui mi ha dato ricetta;  io per comodità ho ridotto le dosi ed ho quindi dovuto fare una piccola variante sul dosaggio delle uova, ma non penso che il risultato sia tanto diverso. Quello che è interessante è il disegno che si crea all’interno del dolce usando questi cachitos e soprattutto è interessante la possibilità di usare questi coni come contenitori, di frutta o magari di impasto di colore diverso..
Io ho usato una ricetta di cake classico, per il resto ho seguito le indicazioni di Rosita.


Ingredienti

Per i cachitos:

200 g farina  
1 uovo intero
Un pizzico di sale
20 g di zucchero a velo
50 g di burro
latte q.b

Impastare il tutto utilizzando latte quanto basta per ottenere un impasto sodo con cui fare delle strisce alte qualche centimetro da avvolgere a coni di metallo imburrati  per ottenere i cachitos. Cuocere i coni fino a doratura. Appena si raffreddano, sfilarli delicatamente.


Per la torta:

3 uova
150 g di burro
80 ml di latte
160 g di zucchero
200 g di farina 00
50 g di fecola
un cucchiaino raso di lievito
scorza grattugiata di limone o essenza naturale di vaniglia
due cestini di lamponi freschi


Montare i burro già morbido con lo zucchero, aggiungere un uovo alla volta e far incorporare bene fino all’aggiunta dell’uovo successivo. Versare a poco a poco il latte, le farine setacciate con il lievito e gli aromi.
Predisporre una teglia imburrata e infarinata poco più piccola di quella che usereste per quella quantità di impasto. Deve avere i bordi piuttosto alti. Riempire delicatamente i coni (tre o quattro a seconda delle dimensioni dei vostri coni metallici) di lamponi ed impasto. Disporli sul fondo e versarci sopra l’impasto rimasto. I coni devono sparire! Guarnire la superficie con i restanti lamponi infornare a 180°C fino a prova stecchino asciutto.
Spolverare di zucchero a velo.