sabato 6 aprile 2013

Budini cremosi di riso


I budini di riso li ho già fatti parecchie volte, mi piacciono moltissimo; ne ho anche pubblicato ricetta in questo post. Ma questi, un po’ diversi, sono veramente come volevo che fossero, belli morbidi dentro. Ho pensato tante volte a come far rimanere soffice il ripieno, e penso proprio di esserci riuscita. Crema inglese nel risotto dolce, messa a fine cottura.





Ingredienti (per una decina di budini):

Per la base:

220 g di farina 00
125 g di burro
95 g di zucchero a velo
3 tuorli
un pizzico di sale
un pizzico di lievito
scorza di limone

Unire burro e farina, sfarinare bene con le mani, aggiungere lo zucchero, il sale , i tuorli, la scorza, il lievito, impastare quel tanto che basta per ottenere un panetto. Far riposare in frigo avvolto da carta forno o pellicola per un’ora o più. Stendere la pasta e rivestire 10 stampini in alluminio da budino. Bucherellare il fondo e rimettere in frigo in attesa del ripieno.

Per il ripieno:

750 ml di latte
250 g di riso originario
100 g di zucchero semolato
un pizzico di cannella o di semi di vaniglia
un pizzico di sale

per la crema:
2 tuorli medi
50 g di zucchero semolato
180 ml di latte
20 g di burro
una manciata di uvette sciacquate ed ammollate nel rum

Bollire il riso nel latte con sale e cannella o vaniglia; a tre quarti di cottura aggiungere lo zucchero. Far intiepidire. Nel frattempo preparare la crema inglese. Sbattere i tuorli con lo zucchero, unire il latte e cuocere a bagnomaria a fuoco dolcissimo (non superare gli 80°C altrimenti farete la frittata) finchè non si vela il cucchiaio. Versare sul risotto dolce, unire le uvette, riempire gli stampini ed infornare a 180°C fino a doratura dei bordi della frolla.


16 commenti:

  1. deliziosissimi, una preparazione e presentazione molto elegante, complimenti e buona serata

    RispondiElimina
  2. oh... che bello rivederti!!! ottimi questi budini Ilaria, non li conoscevo.. devono essere davvero squisiti!

    RispondiElimina
  3. Buoni! I dolci con il riso mi incuriosiscono. Farò una prova con quesi budini. Ciao silvana

    RispondiElimina
  4. Belli e buoni.....da copire subito
    Lucy

    RispondiElimina
  5. hanno un aspetto magnifico...e sicuramente anche molto buoni!
    felice domenica cara!

    RispondiElimina
  6. Bellissimi! Sei molto brava. Io adoro il riso e mi piace questa ricetta.

    RispondiElimina
  7. erano i miei pasticcini preferiti quando ero bambina li ordinavo sempre al bar al posto del cornetto!

    RispondiElimina
  8. prima o poi devo cimentarmi anche io con un dolce di riso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Non ho mai preparato i budini di riso. Dalla descrizione che ne fai mi viene una voglia incredibile!
    Bacioni

    RispondiElimina
  10. hanno un aspetto bellissimo, li provo...
    baci amica mia

    RispondiElimina
  11. Buoni!!! Pensa che a me il riso nei dolci non e' mai piaciuto, poi li abbiamo fatti a scuola e.... gnam! Buono davvero!
    Ti son venuti perfettissimi! E non c'era il minimo dubbio... :-)

    RispondiElimina
  12. L'aspetto è molto gradevole, peccato che non riesca a prenderne uno per mangiarmelo!!!

    RispondiElimina
  13. letti-fatti-buonissimi!
    grazie della ricetta Ilaria!!
    (ho fatto un piccolissimo "errore" non avendo altro riso ho usato il carnaroli e rispetto ai ricordi d'infanzia è restato un po' croccante, mka pare me ne sia accorta solo io)
    e poi ho usato la tua frolla quella con il cucchiaio di Marsala che ormai non abbandonerò più perchè è fantastica: docile e super lavorabile, grazie anche di quella ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, ma sai che non so perche' venga cosi' liscia quella frolla?? Forse l'alcol stende il glutine...boh, comunque anche a me piace molto, non si strappa mai pur avendo il suo bel burro, e' proprio adatta alle crostate contenitrici!! Sul riso ti rimando..al proosimo budino!!! Ci va messo l'originario!!!

      Elimina
  14. Ciao, mi hai incuriosita mi invieresti la ricetta della frolla con il cucchiaio di marsala? Grazie Alessandra

    RispondiElimina
  15. Ciao Alessandra, la ricetta i cui parliamo e' nel post Crostata Laura Anna, puoi cercarlo su " cerca nel blog" o in altro a sinistra vicino all'icona bloggher! Prova quella frolla perche' e' diversa, si stende senza alcu na difficolta'"
    Ciao e grazie

    RispondiElimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...