mercoledì 21 agosto 2013

Fichi e limoni caramellati




Questa ricetta della mia amica Beatrice mi è piaciuta talmente tanto che nel giro di venti giorni l’ho rifatta tre volte. I fichi sono squisiti, ma le fettine di limone caramellate ancora di più!
Rispetto alle sue indicazioni io ho aumentato la dose di zucchero ed aggiunto un poco d’acqua; lo sciroppo che si forma è talmente buono che ne volevo il più possibile.
Sono ottimi da mangiare con i formaggi, di tutti i tipi, con la ricotta in particolar modo, o con un buon gelato al fiordilatte o anche semplicemente da soli.
Fatene più di un chilo perché i fichi si restringono parecchio e poi vi pentite di non averne preparati abbastanza.
I fichi, verdi o violetti, è meglio che siano piccini, ma soprattutto belli sodi e senza crepe; non troppo maturi.


Ingredienti:

un chilo di fichi sodi e senza crepe
600 g di zucchero semolato
2 limoni non trattati
mezzo bicchiere di acqua

Lavare i fichi senza togliere il picciolo, disporli in un tegame basso e largo tutti allineati, coprirli con le fettine di limone e ricoprire il tutto con lo zucchero. Versare nel tegame il mezzo bicchiere d’acqua.
Cuocere a fuoco lento per mezzora con coperchio, poi senza per almeno un’ora o più. Girare delicatamente i fichi a metà cottura. Appena i fichi ed i limoni sono un bel colore biondo caramello  ed il liquido di cottura diventa sciroppo spegnere ed invasare come una normale confettura.