martedì 7 gennaio 2014

Baci di Elena


I baci di dama sono semplici da fare; ho fatto gli originali qui, ma nonostante ciò, ogni tanto, succede qualcosa nel forno per cui i nostri bellissimi dolcetti non mantengono la forma e collassano...mi è successo più di una volta, anche ultimamente, quando, guarda caso, dovevo regalarli ad una cara amica.
Le regole in effetti sono sempre le stesse, pari peso degli ingredienti, raffreddamento in frigo e cottura dolce. Ma a volte anche queste non bastano.
Dopo molti baci perduti ho capito tempo fa, e l'ho documentato qui, che per ottenere baci perfetti ed in forma, ci sono anche altri piccoli accorgimenti e, senza saperne spiegare bene il motivo, sulla base della mia esperienza personale, vi posso dire che seguendo queste regole non avrete problemi.

1) temperatura 140°C massima con conseguente cottura più lunga
2) inserire nell'impasto, alla fine, una parte di zucchero di canna, o bianco grosso
3) aumentare, di poco, la dose della farina rispetto agli altri ingredienti
Io in particolare diminuisco sempre lo zucchero perchè con le dosi canoniche mi sembrano troppo dolci.


Questi baci in particolare  sono senza glutine, ed è quindi ancor più difficile mantenerli in forma; per me è la prima esperienza con la farina di riso, ma devo dire che non sono affatto male-
Grazie ad Elena, la cara amica del forum de La Cucina Italiana, ho provato anche questa!

Ingredienti:

100 g di burro
100 g di nocciole tonde gentili tritate finemente
50 g di zucchero semolato
130 g di farina di riso
un pizzico di sale
albume q.b. perchè l'impasto sia manipolabile senza sbriciolarsi (circa 1)
30 g di zucchero di canna
confettura di lamponi o cioccolato

In un mixer, o a mano, impastare burro, zucchero semolato, nocciole e sale. Aggiungere la farina di riso e a poco a apoco l'albume; quanto basta perchè si ottenga un impasto morbido e malleabile. Aggiungere lo zucchero di canna, e mettere il tutto in frigo. Dopo un quarto d'ora, appena l'impasto lo consente, modellare delle palline grosse quanto una nocciola sgusciata. Disporle su una teglia foderata di carta forno e far riposare un'ora in frigo o, ancora meglio, mezz'ora in freezer.
Cuocere a 130-140°C per 30-35 minuti.
Appena freddi accoppiarli farcendoli con confettura o cioccolato.





6 commenti:

  1. Buon anno !!!!!!!!!!!
    Rubo un bacetto ..deliziosi!
    Alice

    RispondiElimina
  2. sono troppo buoni questi dolcini!!! bravissima sono davvero carinissimi!
    Annalisa
    ♥ ♥ ♥ ♥ ♥
    hhttp://dolcicreazionidiannalisa.blogspot.it/
    http://provarepercomprare.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Ciao Ilaria, con la farina di riso non li ho mai provati, devono essere favolosi!!!
    Bravissima, sono perfetti!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  4. Ho sorriso al "Dopo molti baci perduti..." l'anno scorso ne ho buttate due teglie che areno piu' dei dischi volanti.... vabbe'! Questi sono meravigliosi, ma in effetti non ho trovato qualcosa che ti venga male. Sei una grande Ila!
    Un bacione
    Paola

    RispondiElimina
  5. I tuoi baci sono perfetti, non li ho mai fatti con la farina di riso devo provare...che dolci ricordi il forum la cucina italiana ormai è da tanto che non ci passo perché il tempo è pari a zero.
    Buona giornata e ti rubo un bacio

    RispondiElimina
  6. con la farina di riso ho fatto una frolla, buonissima ma estremamente friabile! e i baci di dama a maggior ragione sono delicati e collassano facilmente, bisogna fare più prove anche con il proprio forno ma poi qualche trucchetto si usa;-) tu sei stata bravissima

    RispondiElimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...