sabato 22 marzo 2014

Baguette....finalmente


Nonostante il mio bel cestino porta baguette, non avevo mai provato a fare questo tipo di pane, che peraltro mi piace moltissimo e che difficilmente si trova buono in Italia.
Per andare sul sicuro mi sono affidata alla ricetta di Adriano di Profumo di Lievito, ma ho decisamente accorciato la ricetta semplificando molto la procedura…spero che Adriano non passi mai di qui, ma non penso, non mi conosce affatto.
Io sono rimasta più che soddisfatta e devo dire che credevo che riuscire a fare una buona baguette fosse molto, ma molto più difficile ed impegnativo.
Se siete dei provetti panificatori vi consiglio la procedura di Adrano, se siete invece come me, fidatevi delle mie indicazione e provate; iniziando a metà pomeriggio, avrete la vostra baguette francese fragrante e profumate per la sera.

Ingredienti:

200 g di farina manitoba
300 g di farina 0
300-350 di acqua
5 g di lievito di birra fresco
2 cucchiaino di malto in polvere
1 cucchiaino di sale


Fare un lievitino con i 200 g di manitoba, con 200 g di acqua a temperatura ambinte,  il lievito di birra ed 1 cucchiaino di malto. Far raddoppiare in luogo tiepido ed umido.
Versare il lievitino sulla farina restante ed iniziare ad impastare, aggiungendo altri 100 g di acqua, l’altro cucchiaino di malto ed alla fine il sale.
Il composto deve essere piuttosto morbido ma non liquido; se è già molto morbido tenere indietro i 50 g d’acqua restanti. Impastare una quindicina di minuti con la planetaria e quando la pasta inizia a staccarsi dalle pareti lasciare tutto nella ciotola, coprire e mettere a lievitare fino a raddoppio (1 ora circa).
Rovesciare l’impasto su un piano ben infarinato, sgonfiarlo delicatamente e lasciarlo sul piano, coperto dalla ciotola o avvolto nella plastica.
Dopo 30-45 minuti, senza sgonfiarlo, tagliarlo con un raschietto in 4 parti. Allargare delicatamente, senza sgonfiare troppo i 4 pezzi a rettangoli, piegare i due lembi più lunghi di ognuno verso il centro fino a farli toccare, allungarli delicatamente le baguette formate e trasferirle su una teglia ben infarinata. Coprire. Dopo un quarto d’ora con una lametta fare dei tagli trasversali sulla superficie delle baguette. Ricoprire e dopo un altro quarto d’ora circa, infornare a forno ben caldo  a 220°C per una decina di minuti con una piccola teglia d’acqua sul fondo e per altri 10-15 senza. Una volta sfornate far raffreddare le baguette in verticale.

Mangiare preferibilmente le baguette con il salame, lo stracchino o la nutella.