lunedì 31 marzo 2014

Bignè craquelin alle fragoline di bosco


Non ho niente da dire, se non che questi bignè sono assolutamente da provare!
Mi chiedevo spesso come mai la superficie di certi begli éclairs francesi fossero così rugose ma regolari. Ma il web serve a questo, a scoprire.
Io non ho mai avuto una grande passione per i bignè; non mi ha mai fatto impazzire la loro consistenza. Con il craquelin i bignè diventano meravigliosamente croccanti, dolci e perfetti con il loro ripieno cremoso. Sono favolosi.


Per fare craquelin date un' occhiata qui, è spiegato benissimo e per le dosi mi sono affidata alla ricetta di Michalak.
Da fare prima della pasta choux.


Ingredienti:

Per la pasta choux la ricetta è qui

Per il craquelin:

50 g di burro morbido semisalato o normale
60 g di zucchero di canna
70 g di farina 00
un pizzico di sale se si usa il burro normale

Per la crema pasticcera:

2 tuorli d’uovo
3 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di amido di mais
300 ml di latte intero
semi di mezza bacca di vaniglia

Per la panna alla rosa:

300 ml di panna liquida fresca al 35% di grassi
4 cucchiai di sciroppo di rosa
1 cucchiaino di spezie e fiori misti

2 cestini di fragoline di bosco


Mescolare il burro morbido con lo zucchero, aggiungere la farina, impastare velocemente come si fa con la pasta frolla e stendere l’impasto tra due fogli di carta forno nello spessore di due mm circa. Far riposare in frigo mentre preparate la pasta choux..

Con una sacca da pasticceria con bocchetta liscia modellare su una teglia unta e non infarinata i bignè di diametro di 2,5/ 3cm. Prendere dal frigo la pasta per il craquelin e coppare dei cerchi di diametro poco inferiore a quello dei bignè crudi. Depositare un dischetto, premendo delicatamente, su ogni bignè. Mettere in forno a 200°C per 10 minuti, abbassare la temperatura a 170-180°C e proseguire fino a doratura. Fessurare il forno a cottura ultimata e lasciarli raffreddare.

In una casseruola mescolare i tuorli con lo zucchero ed i semi di vaniglia, unire la maizena e stemperare con poco latte freddo. Unire il restante latte e portare ad ebollizione mescolando. Appena la crema raddensa si formeranno dei piccoli grumi; mescolare vigorosamente per pochi secondi e togliere dal fuoco. Far raffreddare e nel frattempo preparare la panna alla rosa.
Montare la panna, ben fredda con lo sciroppo di rosa, aggiungere le spezie mescolando a mano.

Tagliare i bignè in due parti, farcire la base con un cucchiaio di crema pasticcera; guarnire con un bel ciuffo di panna e con fragoline. Mettere il cappellino di choux e spolverare di zucchero a velo.


Se volete vedere dove mi sono ispirata date un'occhiata a questo bellissimo blog francese



16 commenti:

  1. Non li conoscevo...!!!
    Ma già mi piacciono... ;)
    Buona serata!

    RispondiElimina
  2. Ilaria , che spettacolo ! Quel bignè completamente vuoto , poi.....
    Sincera ammirazione per la tua bravura .
    A quando una piccola pasticceria " Chez Ila " ???

    RispondiElimina
  3. nemmeno io li ho mai provati fatti così... sembrano davvero fantastici, li proverò al più presto! P.s. foto fantastiche, complimenti!!!
    Un abbraccio, Laura

    RispondiElimina
  4. Sei fantastica... i tuoi dolci sono sempre perfetti degni di un pasticciere professionista. Mi piace la tua precisione e l'accuratezza con cui ci accompagni nella spiegazione delle ricette! Quante cose devo ancora imparare... non è che mi puoi dare lezioni private?!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Sono fantastici i tuoi bignè craquelin! Non li ho mai provati, ma l'aspetto è troppo invitante! Complimenti,una ricetta strepitosa! :-)

    RispondiElimina
  6. Spettacolo! Non li conoscevo assolutamente!
    Ci stupisci con effetti speciali! :-D

    RispondiElimina
  7. avevo giusto voglia di fragole....e tu presenti sti dolcini strepitosi! Io adooooro i bigne!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  8. dessert superbo sia per i bignè spero mi vengono cosi bene anche a me e per la crema allo sciroppo di rose

    RispondiElimina
  9. Li ri-faccio, per Pasqua seguendo la tua ricetta...troppo belli!!!

    RispondiElimina
  10. per me questi bignè golosi sono una bella e assoluta novità! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Mamma mia che bontà!! Deliziosi :)

    RispondiElimina
  12. Mamma mia che meraviglia affondare i denti in questo dolce pannoso e cremoso, una vera goduria! ti riconcilia con una giornata storta!

    RispondiElimina
  13. be' ... forse abbiamo trovato una che fa più di dolci di te ? mah.. bisogna contare ...bel blog ! grazie!
    facciamo così : io mi gioco questi choux in una cenetta che devo fare a breve (ma pensa che volevo fare quelli di Pinella, mi sa che per farmi semplice la vita, preparo una verticale e vediamo chi vince ...) però tu prometti di testare i Religieuse ! io non so se li ho mai provati :che siano meno croccanti ? dai vai avanti tu !!
    a presto con i risultati della garetta! ciao!!

    RispondiElimina
  14. Aiuto!!....quali religieuses??? Dove li trovooo??

    RispondiElimina
  15. caspita, mi stai invogliano a cimentarmi

    RispondiElimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.