sabato 8 marzo 2014

Dolce Miriam


Sono in un periodo di “semplicità”; mi piacciono i dolci semplici, veloci da fare e con poche basi. Girovagando per il web mi sono imbattuta in una ricetta tedesca di un dolce con il formaggio quark; ho scoperto che questo formaggio dona agli impasti una consistenza vellutata e leggera…
Dalla ricetta base ( se volete vederla qui), buonissima, ho fatto qualche modifica secondo il mio gusto personale, aggiungendo ingredienti che mi piacciono particolarmente; limoni e mandorle. La cosa strabiliante, è che passando dalle mie mani, questa ricetta, piuttosto nordica, ha assunto profumi e sapori del nostro sud, della Sardegna in particolar modo. Ho pensato di chiamare questo dolce con il nome di una cara amica sarda che sicuramente in questa ricetta ritroverà un po’ di sapore della sua terra…speriamo le piaccia!!

Ingredienti: (per una teglia di 24 cm circa)

100 g di burro morbido
130 g di zucchero semolato
4 uova intere
scorza grattugiata di un limone non trattato
40 ml di succo di limone ( 1 limone circa)
30 g di farina di mandorle
80 g di farina 00
semi di vaniglia
500 g di quark (acquistabile nei negozi di prodotti biologici o naturali)
2 cucchiai di mandorle a lamelle
2 cucchiai di zucchero semolato


Montare il burro con metà dello zucchero, unire i tuorli delle 4 uova ad uno ad uno, il succo e la scorza del limone, la vaniglia ed il quark. Mescolare bene.
Aggiungere alla crema gli albumi delle 4 uova montati a neve non troppo soda con l’altra metà di zucchero. Aggiungere infine le due farine, mescolare delicatamente ed infornare in una teglia da 24 cm di diametro circa ben imburrata.
Spolverizzare con 2 cucchiaiate di mandorle a filetti e due di zucchero.
Cuocere per 30-40 minuti, comunque fino a prova stecchino asciutto.
Decorare, se si vuole con un po’ di caramello.