giovedì 7 aprile 2016

Mini buchteln filanti alla vaniglia


Di questi buchteln c’è poco d dire, parlano da soli; insieme al Kougelhupf sono decisamente i miei dolci lievitati  preferiti. Li avevo già fatti qui, ; la ricetta di oggi è una leggermente modificata. In Alto-Adige, dove li ho mangiati per la prima volta, è facile trovarli farciti con  confettura; io trovo che lievitino molto meglio senza farcitura e preferisco farcirli una volta cotti, tipo panini. A voi la scelta. Fateli perchè sono talmente morbidi che vi commuoverete.

Se siete degli amanti del lievito madre, Micol ha fatto qui la sua versione...


Ingredienti

500 g di farina di media forza ( o 300 g di manitoba e 200 g di farina 00)
12 g di lievito di birra fresco
130 g di acqua
1 cucchiaino di malto
70 g di zucchero
1 uovo medio intero
3 tuorli medi
40 g di latte
6 g di sale
130 g di burro
semi di una bacca di vaniglia


Preparazione

Fate un lievitino sciogliendo il lievito nei 130 g di acqua a temperatura ambiente, unite il malto, mescolate bene ed aggiungere 130 g di farina manitoba  presa dal totale. Coprite con pellicola e riponete in luogo tiepido ed umido. Il lievitino sarà pronto quando sulla superficie, ben gonfia, oltre alle bolle, saranno presenti delle fossette.
Mettete in una ciotola, meglio di un’impastatrice, il lievitino. Aggiungete, alternandoli e mescolando a bassa velocità, lo zucchero, le uova e l farina ed il latte. Aumentate la velocità ed unite la vaniglia ed il sale. Quando l’impasto è incordato ed inizia a staccarsi dalle pareti della ciotola unite il burro, portato e temperatura ambiente, a piccoli pezzi. Quando tutto il burro sarà ben incorporato e l’impasto sarà perfettamente liscio ed incordato chiudete a palla e fate riposare coperto un’ora.
Rovesciate l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata; allungate delicatamente l’impasto a rettangolo e sovrapponete i lati piu corti al centro, uno sopra all’altro. Girate l’impasto, chiudete a palla e fate raddoppiare coperto in luogo tiepido ed umido. Potete a questo punto, per ottenere un risultato migliore in termini di digeribilità e durevolezza riporre la pasta brioche in frigo per l’intera notte, ben coperta.
Prendete l’impasto (se riposto in frigo riportatelo prima a temperatura ambiente) e pesatelo. Dividetelo in 18 parti e chiudetele a pallina. Disponetele su una teglia rettangolare imburrata da 35 cm per 20 circa distanziate di due cm una dall’altra. Spennellateli, soprattutto lateralmente, con burro fuso e ponete a lievitare, coperti, in luogo tiepido ed umido. Quando tutte le palline saranno ben attaccate le une alle altre e triplicate di volume, infornate a forno caldo a 180°C fino a doratura.Spolverare con zucchero a velo.





10 commenti:

  1. Ti dico solo che ne ho fatto una dose e mezza:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, speriamo vengano bene!!!

      Elimina
  2. Wow,che golosità,morbidi,sofficiosi,che bella colazione domani a casa tua,io vengo e porto le creme per farcire,un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Carissima non ho capito :il passaggio in frigo si fa prima o dopo le pieghe e il raddoppio ? Grazie Daniela Bergamaschi da mestre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si Daniela, fai le pieghe, da mezzora a un'oretta di puntata poi copri bene con cellophane e metti in frigo. Dopo 8 o più ore tiri fuori lasci a temperatura ambiente da un'oretta poi pesi e fai le porzioni.
      Sai che ho vissuto a Mestre molti anni fa? 😊 ciao Ilaria

      Elimina
  4. Bellissinm Se volessi farcirli prima della cottira come faccio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franca fai le palline, le fai riposare coperte mezz'ora, poi con le mani le appiattisci delicatamente, ci metti al centro un cucchiaino di confettura, chiudi tipo sacchettino e li metti in teglia con la chiusura in basso, aspetti la lievitazione e inforni.

      Elimina
  5. Stanno lievitando...non vedo l'ora di assaggiarli. Per me i lievitati sono una droga

    RispondiElimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...