giovedì 26 maggio 2016

Jollybudino al cioccolato


Ci sono ricette così buone e nello stesso semplicissime che in poco tempo diventano dei jolly per tutte le evenienze. Le considero le ricette migliori, quelle che puoi dettare al telefono alle amiche, esperte e non esperte in cucina, perché non è necessario avere alcuna attrezzatura o competenza particolare. Devi solo disporre di tre ingredienti e di 5 minuti del tuo tempo.

La ricetta jolly è di Ornella (che me l’ha giusto inviata via whatsapp); Ornella ha una dote particolare a inventare o scovare ricette semplici ma così buone da riscuotere successo con  moltissimo pubblico ( vedi questaquesta), anche con quelle persone che non amano cimentarsi in cose complicate ma nel contempo non vogliono rinunciare a qualcosa di ben fatto e casalingo….è inutile, le ricette vincenti, a mio parere, sono quelle più fruibili dal maggior numero di persone. Questa ne sono sicura, diventerà una di quelle.

Questo budino, senza uova oltretutto, lo potete personalizzare con mille guarniture; io quest’inverno l’ho servito spesso con panna, marron glacé e cacao, altre volte con granella di nocciole piemontesi e lingue di gatto…oggi penso che mi dedicherò ancora alla rosa. La stagione è in piena fioritura e voglio ancora approfittare dei magnifici petali e dello sciroppo di Maria Giulia. La prossima volta toccherà ai lamponi...

Ingredienti: (per 4-5 persone)

200 g di cioccolato fondente al 60% (io ho utilizzato metà cioccolato fondente al 70% e metà cioccolato al latte)
400 ml di latte intero
20 g di amido di mais (due cucchiai)

per guarnire

150 g di panna semimontata zuccherata con due cucchiai di sciroppo di rose
qualche biscottino tipo lingua di gatto o qualche meringhetta

Preparazione:

In una casseruola dal fondo spesso stemperare l'amido di mais con una parte di latte freddo; mescolare bene, mettere su fuoco basso ed aggiungere il restante latte. Unire il cioccolato e mescolando continuamente far raddensare. Cuocere due minuti, togliere dal fuoco e versare in coppette monoporzioni.
Guarnire i budini, una volta raffreddati, con panna semimontata, zuccherata a piacere (io con sciroppo di rose) e qualche biscottino.



10 commenti:

  1. L'ho fatto ieri, avevo in casa solo cioccolato fondente e per me il risultato finale era troppo amaro. Al resto della famiglia è piaciuto, ma rifacendolo, anch'io aggiungerei una parte di cioccolato al latte. Secondo te come verrebbe mischiando fondente e bianco? Ne ho tanto da smaltire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Sandra, anche per me è troppo fondente, lo lasciò agli amanti del cioccolato amaro. Con metà fondente e metà al latte è perfetto. Per me nn c'è problema; usa metà metà fondente... vedrai che viene bene! Provo anche io. Lo compro sempre il bianco ma poi non lo utilizzo!!

      Elimina
  2. è una vita che non preparo un budino al cioccolato, mi hai fatto venire una voglia!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Da provare sicuramente, Tommaso poi è un amante del budino al cioccolato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria, provalo, ti consiglio di farla con metà cioccolato al latte!! È più adatta ai bambini!!

      Elimina
  4. Grazie Ilaria!!! Menomale che hai salvato dosi e ricetta!!! Ne ho fatto un'altra versione, alleggerita e ancora più facile. ;)
    piesse: ho controllato il cioccolato che uso di solito. Metto un extrafondente al 50%.
    Grazie ancora,
    Ornella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te!! ecco, infatti il cioccolato al 50% è perfetto! allora aspetto il nuovo budino...magari vediamo di non far passare un anno, ahahahaha

      Elimina
  5. Ciao Ilaria,
    l'ho fatto ieri sera. Ho messo cioccolato fondente al 50% ma ho dovuto aggiungere 2/3 cucchiai di zucchero perché era un po' amaro. Sapore ottimo ma erroneamente ho pensato che avrebbe avuto la consistenza dei budini comprati. Però se aggiungo fogli di gelatina, potrebbe avvicinarsi a quella consistenza? Verrebbe una bavarese? Grazie! Stefania

    RispondiElimina
  6. Ciao Stefania, con tutto cioccolato fondente è per amanti del cioccolato puro. Io ne metto metà al latte, come ho scritto nel post. Ho capito che consistenza intendi, quella genere budino elah. Quei budini sono fatti con latte zucchero cacao, o cioccolato, e carragenina, che è un addensante( un alga) che da quella consistenza tipo bavarese. Anche con la colla di pesce puoi ottenere una consistenza simile, anche senza fare una bavarese vera e propria. Considera che per addensare un litro di latte ne occorrono circa 12 g, cioè sei fogli. Ti puoi regolare con questa misura. Metti cacao zucchero latte colla

    RispondiElimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...