martedì 12 luglio 2016

Torta di riso


La torta di riso in Liguria è molto conosciuta; è una torta salata molto semplice ma in realtà la sua preparazione nasconde qualche insidia. Nonostante gli ingredienti siano pochi, spesso risulta troppo compatta, soprattutto una volta che è raffreddata. Ne avevo già fatto una buona e saporita versione qui. Qualche giorno fa ne ho assaggiata una versione molto delicata e morbida in un bellissimo Agririfugio sul Monte di Portofino ed oggi, in base a qualche indicazione ricevuta, mi sono subito messa all’opera. E’ venuta esattamente come mi aspettavo e la sua preparazione è veramente semplicissima; il trucco per ottenerla molto morbida è abbondare con il latte di cottura. Provatela perché è molto buona.

Ingredienti:

per la pasta

150 g di farina di media forza ( o metà manitoba e metà 00)
75 g di acqua
15 g di olio
mezzo cucchiaino di sale

per il composto di riso

1 litro di latte intero, meglio ancora alta qualità
140 g di riso originario ( o Roma)
un cucchiaino di sale
un pizzico di noce moscata, a piacere
1 uovo intero
300 g di prescinseua
olio extravergine di oliva q.b.


Procedimento

Impastare la farina con   l’acqua; aggiungere il sale e l’olio a filo.
Quando la pasta è bella liscia coprire con pellicola e far riposare, a T ambiente per almeno mezz'ora.
Nel frattempo preparare il riso; bollirlo nel latte e sale, aggiungere la noce moscata e cuocere perfettamente. Appena è intiepidito aggiungere l’uovo, la precinseua e un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Riprendere la pasta e dividere l’impasto in due. Stendere una parte con il mattarello piuttosto sottile e metterla a lenzuolo sopra una teglia, possibilmente di alluminio, da 28 cm di diametro. Versare il riso cotto e coprire con l’altra sfoglia tirata altrettanto sottile. Sigillare bene i bordi pizzicandoli in modo che in cottura non fuoriesca il composto. Irrorare con un filo di olio evo e cuocere in forno a 190°-200°C per 30-40 minuti circa, fino a doratura.



5 commenti:

  1. Io di solito metto lo stracchino. Proverò questa versione con la prescinseua. Adoro le torte salate!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io a volte, m con la prescinsea sta benissimo, prova Sabrina!

      Elimina
  2. Che buona! Baci Giovanna

    RispondiElimina
  3. Si vede che è una torta ligure, è molto vicina alla torta verde di Sanremo. Quest'ultima ha alcuni ingredienti in più ma la cottura del riso nel latte è esattamente lo stesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulietta, non la conosco la torta verde di Sanremo, ora la cerco, mi hai incuriosita!

      Elimina

Vi chiedo gentilmente di firmare, se commentate come utenti anonimi, con un nome. I commenti totalmente anonimi verranno cancellati.